BONUS TRASPORTI: Ecco come usarlo in Toscana

Back to top

Firenze, 1 settembre 2022 – Da oggi è attivo il portale attivato dal Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile per chiedere il bonus trasporti che consente di ottenere un voucher da usare per il futuro acquisto di abbonamenti di Autolinee Toscane.

Per ottenere il voucher da utilizzare con Autolinee Toscane è necessario scegliere dall’elenco dei gestori del trasporto pubblico il codice-operatore “AUTOLINEE TOSCANE SPA”, codice/nome assegnato dal Ministero che identifica Autolinee Toscane.

Una precisazione importante: fino alle ore 13 di giovedì 1 settembre il ministero aveva erroneamente indicato e attribuito come codice “TOSCANE SPA” e aveva lasciato nell’elenco anche i nomi-codici dei vecchi gestori che operavano nel tpl della Toscana prima dell’arrivo di Autolinee Toscane. Fin dalla prima mattina Autolinee Toscane ha chiesto una correzione, e successivamente l’elenco dei gestori è stato aggiornato con “AUTOLINEE TOSCANE SPA”. Chi ha già richiesto e ottenuto il bonus con il codice di un altro gestore può annullare la richiesta direttamente sul sito www.bonustrasporti.lavoro.gov.it e chiederne uno nuovo. Chi l’ha ottenuto con il codice “TOSCANE SPA” invece non avrà problemi a chiedere il bonus quando farà abbonamento.

Come precisato dal Ministero il bonus trasporti può essere ottenuto fino a un importo di 60 euro per l'acquisto di abbonamenti mensili o annuali. Il bonus trasporti deve essere utilizzato per l'acquisto di un solo abbonamento durante il mese in corso e può iniziare la sua validità anche in un periodo successivo. Il contributo può essere richiesto da persone fisiche con un reddito entro i 35mila euro. Le prime indicazioni del ministero parlavano solo di abbonamenti annuali o mensili, solo ieri le indicazioni all’utenza hanno esteso la possibilità a abbonamenti plurimensili (come per esempio quello da 10 mesi per studenti). Autolinee Toscane sta lavorando per cercare di risolvere anche questo problema.

Autolinee Toscane sta lavorando per collegare la piattaforma del Ministero ai propri sistemi informatici di vendita per consentire, a partire dal 25 settembre, di presentare il voucher e richiedere l’agevolazione direttamente al momento dell’acquisto sul proprio portale e-shop.at-bus.it

Questa la procedura per richiedere il bonus trasporti sul sito del Mims con le indicazioni corrette per scegliere il gestore Autolinee Toscane:

Il bonus va richiesto sul sito del Mims (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile) a questo link: https://bonustrasporti.lavoro.gov.it/

Per accedervi come cittadino è necessario essere in possesso di Spid o Cie (carta di identità elettronica). Una volta entrati, si verrà indirizzati a un form che contiene già i dati del richiedente (cognome e nome, codice fiscale, indirizzo, dati di contatto). Un secondo passaggio chiede di indicare i dati dell’effettivo beneficiario del bonus: può essere o lo stesso richiedente oppure un minore fiscalmente a carico.

A questo punto, viene richiesto di indicare il gestore del trasporto al quale successivamente si invierà il bonus per ottenere lo sconto al momento dell’acquisto dell’abbonamento. Per i passeggeri del tpl della Toscana gestito da Autolinee Toscane, il codice-gestore da indicare è “AUTOLINEE TOSCANE SPA”.

Infine occorre indicare la cifra del bonus alla quale si ha diritto (equivalente all’importo dell’abbonamento annuale o mensile che si vuole acquistare e comunque non superiore a 60 euro). Completare la procedura come indicato dal Mims.

Sarà possibile utilizzare il Bonus Trasporti SOLO online su shop.at-bus.it a partire dal 25 settembre 2022.