Livorno, autobus gratuiti nei fine settimana estivi

Back to top

Livorno, 15 luglio 2022 – Il Comune di Livorno, in collaborazione con Autolinee Toscane promuove ed incentiva  la mobilità sostenibile adottando l'utilizzo gratuito delle LAM da domani fino al 28 agosto nei fine settimana. L'iniziativa è stata presentata nel dettaglio questa mattina a Palazzo Comunale dall'assessora alla Mobilità Giovanna Cepparello insieme a Riccardo Nannipieri di Autolinee Toscane.

Dal 16 luglio fino al 28 agosto il trasporto pubblico sarà gratuito per le corse delle linee ad alta mobilità Lam Rossa e Lam Blu (la domenica) e delle linee notturne A e B tutti i sabato sera.

Saranno in tutto 7 le giornate del sabato gratuite e 6 le giornate della domenica, escluse le corse notturne. Sono incluse nel progetto anche le giornate di domenica 14 e lunedì 15 agosto comprese le corse notturne. L'agevolazione tariffaria per l'utenza ha comportato una spesa per il Comune di Livorno di € 28.243.

“Lasciare la macchina a casa e usare il trasporto pubblico permette non solo di salvaguardare l'ambiente, ma anche di risparmiare – ha dichiarato l'assessora Cepparello – questa è una iniziativa fondamentale dal momento che il sabato e la domenica il lungomare è molto frequentato con traffico intenso e problemi di parcheggio. La gratuità è una agevolazione per i cittadini ed un invito ad usare i mezzi pubblici sempre più frequentemente”.

Gianni Bechelli, presidente di Autolinee Toscane ha aggiunto : “Il progetto nato con il Comune di Livorno non è solo una importante collaborazione con la nostra azienda. È il segno tangibile di una spinta verso un uso più diffuso del trasporto pubblico, per far comprendere quanto sia importante la transizione ecologica e un uso più sostenibile delle risorse. Ci sono grandi e piccole esperienze, in tutta Europa, in questo senso, e questa di Livorno entra perfettamente in questo solco. Pur nelle difficoltà della situazione attuale – ancora tra pandemia e nel mezzo di un conflitto che pesano anche sull’economia, oltre che ovviamente prima sulla vita delle persone – crediamo che questo tipo di collaborazione sia la strada da percorrere, insieme”.