Grosseto, aggressione a conducente sulla linea G13

Back to top

Grosseto, 7 gennaio 2023 – Un autista di Autolinee Toscane è stato aggredito da un passeggero.  È avvenuto giovedì pomeriggio, intorno alle 16.30, sulla Linea extraurbana G13 che collega Grosseto con Marina di Grosseto.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, il passeggero ha preteso di scendere in un luogo specifico, fuori dalla fermata programmata, e al diniego del conducente, ha sferrato un pugno contro l’autista mentre il bus era in corsa.

Il conducente è riuscito a difendersi ed è riuscito a mantenere il controllo del mezzo, evitando sbandamenti improvvisi e potenziali gravi incidenti. Il fatto, che ha suscitato paura ed apprensione tra i passeggeri del bus, ha costretto il conducente ad interrompere il servizio, chiamare le forze dell’ordine e i soccorsi.

All’arrivo della Polizia di Stato il passeggero si era dato alla fuga. Il conducente è stato portato al Pronto Soccorso, dove è stato medicato, con 5 giorni di prognosi.

L’azienda, pur con decine di minuti di ritardo, ha concluso e garantito la corsa grazie alla sostituzione del conducente aggredito.

Autolinee Toscane, che darà la massima collaborazione alle forze dell’ordine anche fornendo le immagini e le informazioni in possesso, si riserva attivare le azioni legali contro l’aggressore, a difesa del conducente e del servizio.

“Massima solidarietà e vicinanza di tutta l’azienda al nostro lavoratore, che solo grazie alla sua professionalità ha evitato il peggio – commenta il Presidente di Autolinee Toscane Gianni Bechelli – Ringrazio la Polizia con l’augurio di una celere identificazione dell’aggressore. Autolinee Toscane, in sinergia con sindacati, istituzioni e prefetture, è al lavoro per un piano per aumentare la sicurezza, anche attraverso telecamere e sistemi di allarme, a tutela di passeggeri e conducenti”.