Il Tirreno – 12 aprile 2016 – di Alessandro Farulli – “Né visione dei mezzi, né delle attrezzature, né dei documenti. Ctt Nord ha aperto le porte alla delegazione tecnica di Autolinee Toscane (At) che ieri mattina doveva fare l’audit – come previsto dalla Regione Toscana – dei beni mobili e immobili essendo la vincitrice del bando per il trasporto pubblico, ma le ha consentito di accedere solo a quanto di proprietà del Comune. E in modo anche qui assai parziale“.

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza Cookie di tipo tecnico e di terze parti per garantirti la miglior esperienza d'uso possibile. Nessun dato strettamente personale viene registrato. Per favore, dichiara se intendi accettarli.